> Scienza
> Arte e Scienza
> Biologia, Fisica Matematica
> Cervello
> Dna
> Fenomeni naturali
> Fisica Quantistica
> Anno 2012


 




 

 

 

 

 



 


Dicembre 2012

"Da anni negli ambienti più influenzati dalla New Age circola l’ipotesi di un evento apocalittico che si verificherà nel dicembre 2012, un’ipotesi basata sui calcoli astronomici effettuati dagli antichi Maya.

Non credete alle profezie dei Maya che indicano il 2012 come fine di un’era e inizio di una nuova epoca? Ma se la scienza ci portasse a conclusioni analoghe? Prendiamo alcuni esempi:

* Da alcuni decenni, ma in misura maggiore dal 2003, l’attività solare è in pieno fermento, come non lo era dall’ultima glaciazione. Secondo gli astrofisici raggiungerà il picco nel 2012.
* Il campo magnetico terrestre – nostra prima difesa contro le radiazioni solari – ha sviluppato falle delle dimensioni dell’attuale buco nell’ozono. I poli terrestri si stanno scambiando di posto.
* Alcuni geofisici russi pensano che l’intero sistema solare sia entrato in una nube energetica che sta contemporaneamente alimentando e destabilizzando il sole. La Terra potrebbe entrare nella nube tra il 2010 e il 2020.
* Gli stessi scienziati che hanno fissato l’estinzione del settanta per cento delle specie viventi sessantacinque milioni di anni fa, calcolano che una seconda analoga catastrofe sia già «in ritardo» di un milione di anni.
* Il supervulcano di Yellowstone, che erutta ogni sei-settecentomila anni, è pronto a svegliarsi.




Lawrence E. Joseph
Apocalisse 2012
Un'indagine scientifica sulla fine della civiltÓ
Corbaccio ISBN:
Prezzo € 18,60
Compralo su Macrolibrarsi

"Apocalisse 2012 è un libro affascinante, basato su un notevole lavoro di ricerca, e scritto con garbo e ironia" Tim LaHaye

Joseph utilizza questa profezia come punto di partenza per esaminare i pericoli che concretamente minacciano la vita sulla Terra, fra cui l’inversione del campo magnetico terrestre, l’eruzione dei supervulcani e l’esplosione radioattiva delle macchie solari.

Unendo abilmente analisi scientifica e giornalismo divulgativo, Joseph è capace di affascinare i lettori con gli sciamani maya così come con gli scienziati russi e a presentare ogni teoria con grande equilibrio." Publishers Weekly




Barbara Miele
L'Incognita Se
2012: L'Apocalisse secondo un'antica profezia del popolo Maya
L'Autore Libri Firenze ISBN: 9788851713829
Prezzo € 12,60
Compralo su Macrolibrarsi

Un gruppo di archeologi di varie nazionalità è chiamato in Guatemala per analizzare un referto precolombiano appena rinvenuto: difficile da interpretare per il suo contenuto di immagini simboliche e fantastiche, parrebbe contenere attendibili predizioni e un’allarmante profezia sulla fine del mondo nel 2012.

Per rispondere agli inquietanti interrogativi sul futuro dell’umanità, il gruppo di studiosi e specialisti dovrà compiere, tra difficili peripezie, un viaggio a ritroso nel tempo nel tentativo di risolvere l’enigma della misteriosa estinzione del popolo maya.



Alessio Adami
21 Dicembre 2012
Corpo celeste in dissolvenza
Lampi di Stampa ISBN: 8848804837
Prezzo € 14,00
Compralo su Macrolibrarsi
Il mio nome è Adamo Caddeo Monni e se pensate che sia un brutto nome, non potete immaginarvi a quali conseguenze mi abbia portato. Mio padre e mia madre scelsero questa somma di vocali e consonanti per onorare i bisnonni, maledetti i bisnonni. Antenati maledetti. Devozioni maledette. Sapete chi odio io? I devoti. Stupide pecore senz’anima. Comunque, crescendo, il nome venne abbreviato da amici: Adamo divenne Adam, Caddeo divenne Cad, Monni divenne Monn. Alcuni di voi mi diranno: e allora? Chi conosce la cabala, invece, sgranerà gli occhi. Il mio nome è Adam Kadmon. Non pensiate che sia una figata, anzi, se pensate che il vostro nome non segni il vostro destino vi sbagliate di grosso. Pertanto vi consiglio di cercare il significato della vostra etichetta sociale e capire quale sia il vostro fato.


Giorgio Terzoli
2012 - L'Ultimo Mistero dei Maya
Minerva Edizioni ISBN: 8873811833
Prezzo € 15,00
Compralo su Macrolibrarsi
Cosa ci aspetta sabato 22 dicembre 2012, data spartiacque e fatidica, che accende da sempre la fantasia di ricercatori e appassionati? Da questa data comincia il nostro affascinante viaggio attraverso i miti e i misteri di un popolo antico e saggio, con il suo straordinario retaggio culturale, che, oltre ad impressionarci per i suoi templi, ci ha lasciato un calendario astronomicamente preciso per un periodo di milioni di anni, a testimonianza di una comprensione del tempo ampia e sofisticata. Che dietro un sistema tanto ingegnoso si nasconda qualcosa di più, qualcosa che travalica il tempo e lo spazio per giungere fino a noi, uomini contemporanei?

Da questo presupposto parte Giorgio Terzoli per raccontarci il filo invisibile che unisce civiltà lontane migliaia di anni, straordinariamente evolute, civiltà che trovarono nei numeri un linguaggio attraverso il quale comunicare il loro messaggio. Secondo il calendario maya, infatti, l’attuale Età dell’Oro (la Quinta) terminerà il 21.12.2012.

E’ opinione dei ricercatori che una prossima inversione dei poli magnetici della Terra, dovuta ad uno spostamento dell’asse dei pianeta, scatenerà immani sconvolgimenti ambientali. E gli attuali inquietanti cambiamenti climatici, sotto gli occhi di ognuno di noi, ne sarebbero la prova evidente. Nel corso di un viaggio avventuroso dalle Piramidi ad Angkor, dal Sacro Graal ai Rotoli del Mar Morto, scopriamo così che l’intera mitologia che arriva dal profondo passato è stata creata per portare fino ai giorni nostri un segnale di avvertimento.

Cosa succederà nel 2012? Non lo sappiamo. Chi dice la fine del mondo, chi l’avvio di una nuova era. Avrà l’umanità sufficiente umiltà per prestare ascolto a questo millenario messaggio?



Daniela Bortoluzzi
Anima Cosmica
2012 l'ora della veritÓ
Melchisedek - Promarco Edizioni ISBN: 8886126212
Prezzo € 16,00
Compralo su Macrolibrarsi
Il 2012 è alle porte e l’umanità sembra indifferente… Grandi eventi Cosmici si stanno preparando, ma molti non ne sono consapevoli. Ovunque sulla Terra le coscienze si stanno risvegliando con il compito di aiutare quelle meno “sottili”…
Ognuno di noi, consapevolmente, deve cambiare il modo di vedere le cose e riordinare la propria esistenza e la vita di ogni giorno per produrre cambiamenti rilevanti che si rifletteranno sulla nostra Madre Terra. Il giro di boa è prossimo e dobbiamo essere pronti al salto quantico, al grande cambiamento. È facile, perché Dio non ha previsto per noi azioni difficili.


JosÚ ArgŘelles
Il Fattore Maya
La via al di lÓ della tecnologia
Wip Edizioni ISBN: 9788884590078
Prezzo € 13,00
Compralo su Macrolibrarsi
Con Arguelles e il Fattore Maya l'astrologia archeologica, l'archeologia astronomica, in una parola la "Scienza dell'Orgasmo cosmico" assurge a strumento elevato di conoscenza. La domanda esistenziale che viene lanciata è: "cosa c'è sopra la nostra testa che non ci sia anche dentro di noi, e come questa realtà si manifesta in modo psichico e ciclico? "

Il Fattore Maya presenta un'analisi della storia del ciclo della civiltà umana dal punto di vista Maya. Il Fattore Maya è il fattore tralasciato, sottovalutato, in relazione alla comprensione della nostra storia. E' evidente dappertutto: il corso imboccato dalla nostra storia va in direzione di una civiltà completamente tecnologica, basata sullo sfruttamento totale delle risorse naturali della Terra, con il conseguente inquinamento dell'ambiente naturale, noto con il termine scientifico di biosfera. Il motivo per cui la direzione che abbiamo preso è preoccupante è che non sembrano esserci altenative a noi note. La situazione definisce una crisi al tempo stesso morale e biosferica. L'ottimismo tecnologico si rivela miope nel credere che si possa seguire questa direzione indefinitamente.

L'eredità Maya ci offre un'alternativa a questa folle corsa tecnologica all'oblio, che ci tiene avvinti in un incantesimo. L'equilibrio della Storia richiede che si consolidi un Nuovo Ordine Mondiale per poter salvare le specie e la biosfera dalla crisi portata dal Vecchio Ordine Mondiale. Laddove il Vecchio Ordine Mondiale Babilonese ha creato l'incubo tecnologico della civiltà moderna, c'è da aspettarsi che il Nuovo Ordine Mondiale Maya possa creare una via al di là della tecnologia. Ecco l'eredità ed il messaggio dei Maya: "Prima che sia troppo tardi, oh umani di quella che pensate sia la Nave Spaziale Terra, (sappiate che) c'è una Via al di là della Tecnologia. Ma per apprendere questo cammino dovete uscire fuori dal tempo in cui siete e tornare al tempo della natura. L'eredità che vi lasciamo è il dono di quell'altro tempo che avete ignorato.

Questa conoscenza è codificata nel nostro calendario, chè è più di un mero conto dei giorni. Il nostro splendore deriva da una matematica superiore basata sul 20 e non sul 10, un sistema vigesimale e non decimale. Vedete, l'essenza del tempo non è nella durata, computata in ore, minuti e secondi meccanici, che vi trascina nel vostro 'futuro'. Piuttosto, l'essenza del tempo è la sincronizzazione che voi conoscete vagamente come sincronicità, il cui strumento supremo è il vostro stesso biocomputer umano, con le sue venti dita fra mani e piedi, e tredici articolazioni principali.

Siete voi, oh umani, la via al di là della tecnologia - ma solo con la conoscenza giusta!
Ascoltate la nostra saggezza finchè potete: il tempo non è denaro, il tempo è arte! Sì, la nostra eredità per voi è la scienza del tempo, la formidabile conoscenza che il tempo è la quarta dimensione!"



Sigismondo Panvini
Il Tempo della Fine
Codice Arquer
Punto d'Incontro ISBN: 8880935143
Prezzo € 16,90
Compralo su Macrolibrarsi
Il resoconto di un misterioso colloquio tra Sigismondo Arquer, insigne geografo cagliaritano condannato a morte dall’inquisizione e arso vivo nel 1571, e Onofrio Panvinio, priore agostiniano, avvenuto nel carcere di Toledo nel 1567, viene alla luce per caso nel corso di una ricerca che l’autore stava effettuando. Arquer rivela che la civiltà che aveva popolato la terra prima dell’inizio della storia era stata in grado di elaborare conoscenze matematiche e astronomiche capaci di calcolare con precisione terribili eventi cataclismatici che si ripetono ciclicamente. A metà tra il saggio e il romanzo, Il tempo della fine contiene importanti rivelazioni sul passato e sul futuro del nostro mondo. Il codice della Bibbia, i centri occulti di potere, le imminenti catastrofi planetarie e il futuro della razza umana sono solo alcuni dei temi scottanti rivelati nel Codice Arquer.


Alberto Bassoli
Il Prossimo Futuro Secondo le Profezie
Studio dei principali profeti e veggenti
Il Fiorino ISBN: 8875491232
Prezzo € 12,00
Compralo su Macrolibrarsi
Questo libro vuole essere un pò un "ultimo appello" dell'autore che, da anni studioso di testi profetici, per la prima volta fornisce dati e riferimenti temporali ben precisi, senza retorica, senza tesi filosofiche, senza storiografie complesse. È una rivelazione del Grandioso Piano Divino per la salvezza presente su questa terre rinnovata e futura in Paradiso di gran parte dell'umanità, se possibile tutto o quasi tutta, in occasione degli eventi apocalittici che incombono, molti ormai sono evidenti ad un sempre maggior numero di persone, altri le profezie dicono essere imminenti.

Calamità naturali, cambiamento del clima, nuove malattie ed epidemie, terrorismo, clima di guerra, disfacimento delle famiglie, classe politica fedifraga e ladrona sotto mentite spoglie di banali idealismi e facili utopie, ricatti internazionali sulle fonti energetiche, invasione di popoli feroci e soprattutto disperati pericoli di scontri con frammenti di corpi celesti, meteoriti, ecc. Grande croce nera e sanguigna in cielo, minacciosa, assorbimento misterioso in cielo dei 144.000 della Apocalisse e tanti altri, prima del castigo finale: tre giorni di buio, ritorno del Cristo, o chi per lui....



Adrian G. Gilbert Maurice M. Cotterell
Le Profezie dei Maya
Alla scoperta dei segreti di una civiltÓ scomparsa
Corbaccio ISBN: 8879726404
Prezzo € 18,50
Compralo su Macrolibrarsi
Scoperete e rivelazioni sul futuro della nostra civiltà; decodificando le complesse rappresentazioni astronomiche dei maya, Cotterell e Gilbert ne rivelano il significato delle profezie e arrivano a sorprendenti conclusioni.
Siamo giunti nel Terzo Millennio, e l'anno 2012 è vicino ... cosa ci hanno voluto dire i maya?
Il mondo finirà il 22 dicembre del 2012: è questa l'inquietante profezia che i maya fecero 5000 anni fa. Ma chi erano i maya? Da dove arrivava questo popolo misterioso che edificò straordinarie piramidi e meravigliosi templi in mezzo alle foreste tropicali dell'America Centrale? Cosa vogliono dirci le eccezionali iscrizioni che hanno lasciato? Perché scomparvero all'improvviso? Che cosa accadrà nel 2012? Decodificando le complesse intuizioni e rappresentazioni astronomiche e astrologiche dei maya, Maurice Cotterell e Adrian Gilbert ne annunciano le profezie per l'anno 2012 e per quelli seguenti. In questo libro avvincente e per molti aspetti controverso gli autori rivelano:
- che la nascita e il declino delle ere del mondo e delle civiltà coincidono con i cicli delle macchie solari;
- che una riduzione dell'attività delle macchie solari ha causato una diminuzione della fertilità nel popolo maya e con ciò l'improvvisa scomparsa di questa civiltà;
- che furono gli antichi egizi e i sopravvissuti alla scomparsa di Atlantide a fondare le antiche civiltà dell'America Centrale.
Un libro straordinario di rivelazioni, scoperte e vaticini per leggere con occhi profetici la preistoria della nostra civiltà e per capire ciò che il futuro potrà riservarci. Dopo dodici edizioni, "Le profezie dei maya" finalmente in veste rilegata.
 
 
  
   Disclaimer